Dialoghi

gennaio 27, 2015 Riccardo Raneri

Microbioma: cosa abbiamo in pancia?

Si chiama ‘microbioma intestinale’ ed è una sorta di organo collettivo formato da 100 mila miliardi di batteri che in parte collaborano e in parte determinano il nostro equilibrio metabolico e immunitario. Si è aperto un nuovo orizzonte di ricerca dal quale sono emerse finora solo alcune conclusioni.
Ce lo spiega il diabetologo Riccardo Fornengo

Leggi

giugno 4, 2007 Riccardo Raneri

Esercizio fisico: le ragioni del ‘Sì’

A differenza delle altre medicine, l’esercizio fisico richiede un cambiamento di abitudini e di comportamenti. Quando si sentono prescrivere del movimento, molte persone fanno resistenza o pongono delle obiezioni. Ecco le più frequenti in questo dialogo fra Giampaolo Magro, responsabile della Struttura Semplice di Diabetologia dell’ASO Santa Croce e Carle di Cuneo, e un immaginario ‘paziente’: Giuseppe, 46 anni.

Leggi

giugno 5, 2007 Riccardo Raneri

L’esercizio fisico come medicina per la salute

Fare prevenzione significa affrontare dei ‘costi’ immediati, rinunciare a qualcosa, cambiare le proprie abitudini. In cambio di cosa? I vantaggi sono tutti nel futuro e non sono comunque percepibili. Umberto Valentini, già presidente della Associazione Medici Diabetologi, entusiasta promotore dell’Educazione terapeutica, invita in questo dialogo a sottolineare i ritorni percepibili a breve.

Leggi

settembre 25, 2007 Riccardo Raneri

Bada a come mangi: l’arte di comporre un pasto

Non esiste e non serve una lista di alimenti ‘buoni’ e ‘cattivi’. Il segreto di un’alimentazione sana sta nel variare la composizione dei pasti inserendo un po’ di tutto e senza esagerare nei carboidrati (pasta, pane, patate) e nei grassi saturi (carne rossa, salumi, formaggi).
Di Giuseppe Marelli

Leggi

Spunti utili

aprile 7, 2014 Riccardo Raneri

Non sto bene, chiamate un architetto!

Spazi urbani ben disegnati possono favorire la prevenzione dell’obesità e del diabete invogliando persone di ogni età a passare più tempo all’aria aperta, a preferire bici e camminate all’auto e all’esercizio fisico. Ma attenzione ai dettagli!
A colloquio con l’architetto Rossella Maspoli

Leggi

marzo 10, 2014 Riccardo Raneri

Strategie per promuovere l’attività motoria: le dritte per i decisori

Un documento intitolato: Strategie per promuovere l’attività motoria e l’esercizio fisico allo scopo di prevenire e curare obesità e diabete di tipo 2 contiene interessanti ‘dritte’ a tutti i decisori che nel mondo della scuola, della salute, negli enti locali e in mille altri contesti possono contribuire a creare un contesto che motiva a fare attività fisica.
Ne parliamo con Pierpaolo De Feo

Leggi

Interviste

marzo 7, 2016 Riccardo Raneri

Sonno: arrenditi, sei circondato!

Eroso da social media e dall’estendersi del tempo ‘libero’ e di lavoro, il sonno è sempre più spesso breve o di ‘cattiva qualità’. Questo predispone allo sviluppo di sovrappeso, ipertensione e diabete di tipo 2. E viceversa.
Intervista ad Alessandro Cicolin

Leggi

gennaio 26, 2016 Riccardo Raneri

L’indice glicemico

L’indice glicemico misura la velocita con la quale i carboidrati ingeriti si trasformano in glucosio nel sangue. È un dato importante soprattutto per chi non ha il diabete ma rischia di svilupparlo. Non conoscerlo e seguire una alimentazione ad alto indice glicemico significa quadruplicare il rischio cardiovascolare.
Ce lo spiega Antonio Ceriello

Leggi

aprile 20, 2015 Riccardo Raneri

Prevenire il cancro evitando il diabete

Ridurre il rischio di sviluppare tumori è possibile, e gli stili di vita da adottare, sono gli stessi consigliati per prevenire il diabete. Alimentazione moderata, sana e variata, esercizio fisico e addio al fumo.
Le considerazioni di Gennaro Clemente

Leggi

aprile 3, 2014 Riccardo Raneri

La tua spesa è sostenibile?

Il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda USL di Bologna ha creato un percorso che simula la ‘spesa’ quotidiana. Alla cassa, lo scontrino elenca l’impatto che gli acquisti hanno sulla nostra salute e su quella del pianeta in termini di emissione di gas serra, risorse idriche e uso del suolo. Lo spiega Luciana Prete

Leggi

marzo 10, 2014 Riccardo Raneri

Strategie per promuovere l’attività motoria

Pierpaolo De Feo, docente universitario, endocrinologo e maratoneta spiega il documento di consenso elaborato dagli esperti rivolto soprattutto a decisori e amministratori per creare le condizioni ottimali per l’esercizio della attività fisica.

Leggi

febbraio 14, 2014 Riccardo Raneri

Basta (solo) un po’ di zucchero

Lo zucchero è il nemico numero uno del cuore? Non esattamente: sono le calorie in eccesso ad ‘avvelenare’ l’organismo. Evitare i cibi e le bevande ricche di zuccheri aggiunti è un modo razionale per ridurre le calorie in eccesso.
Intervista ad Alberto De Micheli

Leggi

settembre 30, 2013 Riccardo Raneri

Farmaci che ‘fanno venire il diabete’

Alcuni principi attivi possono anticipare l’appuntamento con il diabete in persone già predisposte. Altri creano situazioni di obesità o squilibri nella betacellula tali da provocare il diabete di tipo 2. Quasi sempre il gioco ‘vale la candela’ perché la terapia tiene a bada malattie ben più gravi. Ma qualcosa si può sempre fare per prevenire i rischi.
Di Carlo B. Giorda

Leggi

gennaio 22, 2013 Riccardo Raneri

La Medicina di genere

Si chiama Medicina di genere ed è insieme un indirizzo di studi e una tendenza che si inscrive in una sempre maggiore personalizzazione delle terapie. Al cuore c’è la presa di coscienza della differenza fra maschi e femmine in termini fisiologici così come funzionali, psicologici e socioculturali.
Lo spiega Maria Franca Mulas

Leggi

aprile 19, 2012 Riccardo Raneri

Malattie cardiache: la parola d’ordine è prevenire

Pretendere che la popolazione italiana al 100% abbandoni tutti gli stili di vita insalubri e rimuova tutti i fattori di rischio cardiovascolare è illusorio e finisce per colpevolizzare chi non si ritrova nei modelli correnti. Meglio agire a livello individuale ma anche con scelte politiche adeguate per favorire piccoli passi, la modifica di un’abitudine, la correzione di uno squilibrio. Tenendo presente che se le cure alle patologie acute sono eguali per tutti, la prevenzione è ancora privilegio di pochi. A colloquio col cardiologo Marco Bobbio

Leggi

marzo 30, 2012 Riccardo Raneri

Quanto costa il diabete? Nemmeno gli economisti lo sanno

Conti disomogenei, valutazioni discordanti e parziali rendono difficile la stima dei costi diretti e indiretti del Diabete. In Italia si parla di 27 miliardi l’anno, solo 3 dei quali spese per la cura del diabete vero e proprio. Eppure i tagli si concentrano su questa parte della spesa.

Leggi

marzo 30, 2012 Riccardo Raneri

Le malattie non trasmissibili

Un lungo articolo per spiegare come la ‘semplice’ prevenzione del diabete si inserisca in una vera battaglia politica ed economica. Onu e Oms vogliono agire per arginare l’impatto delle malattie non trasmissibili (diabete, tumori, aterosclerosi) prima causa di morte ormai anche nei Paesi emergenti. Ma un’azione concreta cozza contro gli interessi delle aziende e dei Paesi avanzati in un confronto di cui avrete letto ben poco suoi giornali.

Leggi

gennaio 11, 2017 Riccardo Raneri

Esercizio fisico? Sì, ogni giorno

Poco, graduale ma continuativo. L’esercizio fisico deve essere ancorato alla vita di ogni giorno, deve entrare nella quotidianità. Come? Ercole D’Ugo, diabetologo di grande esperienza, suggerisce alcuni ‘trucchi’.

Leggi

giugno 4, 2007 Riccardo Raneri

Posso evitare il diabete?

Guarire il diabete, oggi, non è possibile, ricorda Alberto De Micheli. Ma è possibile, ed è anche facile, prevenire il diabete – parliamo del diabete di tipo 2, quello che si sviluppa nella persona matura e anziana. Lo affermano i dati provenienti da complessi studi scientifici.

Leggi

ottobre 27, 2009 Riccardo Raneri

Tumori, un grasso problema

Essere grassi fa male. Ormai tutti sono coscienti del rapporto diretto fra sovrappeso e obesità e rischio cardiovascolare. Pochi sanno che il grasso in eccesso soprattutto addominale è tra le cause prevenibili di morte.
Intervista a Lucia Frittitta

Leggi

ottobre 20, 2009 Riccardo Raneri

Dormire con un peso

Siete francamente sovrappeso e vi capita di addormentarvi durante il giorno? Attenzione, dice l’esperto Luca Busetto: non è semplice ‘stanchezza’ o ‘una fase di stress’. Forse soffrite di una conseguenza del sovrappeso che si chiama sindrome delle apnee ostruttive notturne. Una vera malattia con i suoi rischi e una soluzione.

Leggi

ottobre 8, 2007 Riccardo Raneri

E “cosa posso fare per il mio cuore?”

Un cardiologo ospedaliero come Pompilio Faggiano lavora per non avere clienti. E per evitare che le persone entrino in una corsia di cardiologia o di unità intensiva i passi da seguire sono tre: valutare il proprio livello di rischio, seguire un adeguato calendario di controlli periodici comunque vada e – se qualcosa non funziona – intervenire con farmaci e cambiamenti nello stile di vita. La soluzione ideale comunque è un’altra. Fare una vita sana fin dall’inizio.

Leggi

giugno 29, 2011 Riccardo Raneri

Ho il diabete, di chi è la colpa?

Alcune malattie nascono così: un ‘grilletto’ ambientale fa scattare una ‘pistola carica’ genetica. Ma quando parliamo di obesità o diabete dobbiamo tenere conto che la relazione fra genetica e comportamento non è univoca.
Intervista a Riccardo Fornengo

Leggi

settembre 4, 2007 Riccardo Raneri

La sindrome metabolica: un “album” composto da molti elementi

Da bambini quando si giocava alle figurine capitava di dire ‘celo’ (contrazione di ce l’ho) quando un amico mostrava una figurina che già si possedeva o ‘manca’ in caso contrario. Se parliamo di sindrome metabolica, l’obiettivo non è completare l’album ma l’esatto contrario: meno ‘figurine’ ci sono, meglio è. Lo dice Riccardo Bonadonna

Leggi

giugno 4, 2007 Riccardo Raneri

Un diabete ogni 5 secondi

Gli enormi mutamenti, positivi e non, degli ultimi decenni presentano il conto: inquinamento ed effetto serra nell’ambiente esterno, obesità e diabete in quello interno. Ecco un tentativo di spiegazione dell’enorme aumento nei casi di diabete di tipo 2 nel mondo, a cura di Sandro Gentile.

Leggi

giugno 18, 2007 Riccardo Raneri

Vuoi perdere peso? Cammina

Difficile perdere peso solo mangiando meno. La causa vera della epidemia di sovrappeso e diabete, dice Giuseppe Fatati, è la recente e completa abolizione della fatica e del lavoro muscolare. È necessario associare un esercizio fisico a qualche attenzione in più nei pasti.

Leggi

giugno 18, 2007 Riccardo Raneri

La stratificazione del rischio

Dice Salvatore De Cosmo: molte persone pur non essendo ‘malate’ collezionano una serie di situazioni ciascuna delle quali comporta un aumentato rischio di infarti o ictus. Occorre conoscere questi fattori, molti dei quali fanno parte della cosiddetta sindrome metabolica, perché i provvedimenti da prendere anche solo in termini di diagnostica dipendono dal loro numero.

Leggi

giugno 6, 2007 Riccardo Raneri

Dietista, cura te ipsa

Dopo la seconda gravidanza Simonetta Tancredi, professione dietista, si è trovata di qualche chilo sovrappeso e ha iniziato ad applicare su se stessa i consigli che da molti anni elargisce a persone con diabete o in sovrappeso/obese. Con ottimi risultati misurati dalla bilancia e dai suoi pazienti.

Leggi

giugno 5, 2007 Riccardo Raneri

Maratoneta per caso

Cinquanta persone sedentarie e sovrappeso, se non obese, hanno circa un anno di tempo per diventare maratoneti. Ce la faranno? Forse, ma sicuramente hanno scoperto l’amore per il movimento, ridotto peso e giro vita, migliorato tutti i valori metabolici.

Leggi

luglio 5, 2007 Riccardo Raneri

Quanto è scritto nei nostri geni e quanto conta la prevenzione? L’elisir di lunga vita esiste

La genetica ci dà in mano carte più o meno buone, ma la partita è tutta da giocare. Il rischio di infarti e ictus per esempio, prima causa di morte sotto i 75 anni, può aumentare di 333 volte o ridursi di otto decimi. Tutto dipende dalle nostre scelte: fumare/non fumare, fare esercizio fisico o meno, mangiare frutta e verdura oppure no. È così semplice? Certo che lo è. Lo ricorda Antonio Nicolucci

Leggi

aprile 8, 2015 Riccardo Raneri

Raccomandazioni per mangiare meglio

L’ultima edizione delle Raccomandazioni ADI-AMD-SID sulla terapia nutrizionale della persona con diabete rappresentano una opportunità anche per chi vuole alimentarsi in modo più attento e consapevole, come spiega Giuseppe Marelli, il coordinatore del gruppo che ha redatto il documento.

Leggi

giugno 4, 2007 Riccardo Raneri

Porzioni e sproporzioni degli alimenti

Le industrie alimentari devono vendere e si impegnano a cercare formulazioni sempre più gustose anche se ricche di grassi e zuccheri o sale. Come se non bastasse anche certe affermazioni salutistiche vanno prese con le molle. Come difendersi? Ce lo suggerisce Antonella Sias

Leggi

marzo 14, 2016 Riccardo Raneri

Curati dalle olive

Secondo un gruppo di biochimici dell’Università di Firenze, coordinato da Massimo Stefani, l’oleuropeina, contenuta nell’olivo, nei suoi frutti e quindi nell’olio, modererebbe la glicemia nelle persone con diabete, contribuirebbe a prevenirla in quelle a rischio, ridurrebbe gli stati infiammatori e potrebbe perfino contribuire a rallentare o prevenire il morbo di Alzheimer.

Leggi