Skip to content

Giovani

Il Gruppo Giovani Nazionale AMD ha visto la sua nascita nel gennaio 2020 come gruppo a progetto, coordinato da Diego Carleo e coadiuvato da altri 7 giovani colleghi componenti il primo board direttivo nazionale del gruppo.

Fortemente voluto dal CDN di AMD, il gruppo ha accolto la determinante mission di promuovere la formazione di giovani diabetologi sia sul piano scientifico che su quello clinico, gestionale e manageriale nell’ottica di favorire la crescita professionale della futura classe di diabetologi.

Il gruppo ha iniziato immediatamente a lavorare operando un censimento dei giovani diabetologi under 45 iscritti all’AMDe individuando fra questi i referenti regionali per istituire un pronto ed efficace ponte con tutte le regioni. Successivamente a tutti i giovani colleghi under 45 di AMD è stata rivolta una survey proposta dal Gruppo con l’obiettivo di “descrivere” il giovane diabetologo, valutandone i percorsi formativi, indagando i setting di svolgimento dell’attività professionale, le esigenze e criticità, i bisogni soddisfatti, i rapporti con le società scientifiche e soprattutto la motivazione dei giovani diabetologi.

Nascendo in piena epoca pandemica il Gruppo ha esordito con una serie di incontri in remoto, ben 15 webinar svoltisi fra i mesi di gennaio e febbraio 2020, coinvolgendo i giovani colleghi di tutte le sezioni regionali, i referenti regionali e i direttivi regionali. Occasione questa di iniziale conoscenza, adattandosi opportunamente alla situazione di emergenza, sfruttando a pieno gli strumenti comunicazionali innovativi, occasione di confronto e scambio di realtà, idee e progetti.

Uno dei primi progetti ideati dal GruppoGiovani, decollato nella prima metà del 2021 è stato TEAM PROJECT AMD (Tecnologia, Empatia, Accessibilità e Modelli d’implementazione della telemedicina nel team diabetologico), percorso FAD in tema di diabete e telemedicina, strutturato in 3 moduli, dedicati all’aggiornamento professionale dei diabetologi fra gestione a distanza del paziente, nuove tecnologie e percorsi comunicativi ed empatici.

Uno degli altri temi su cui si è focalizzato il gruppo è stato quello dell’INERZIA; su tale scia è stato svolto il progetto Next generation Wave, percorso che si è preposto di analizzare tutti i fattori negativi che influenzano l’inerzia terapeutica siano essi dipendenti dalla burocrazia, dal paziente o da cause esterne con l’obiettivo di aiutare i giovani medici diabetologi a combattere questo fenomeno alla luce anche delle nuove terapie disponibili.

E di medesimo impatto il Progetto Start&Tritate, fortemente voluto da AMD e che ancora una volta si è avvalso della collaborazione del Gruppo Giovani, dedicato ALL’EDUCAZIONE TERAPEUTICA all’inizio della terapia insulinica con lo scopo di sviluppare l’empowerment e l’engagement dei giovani medici diabetologi nell’avvio e nell’intensificazione della terapia insulinica basale anche alla luce delle nuove acquisizioni possibili mediante l’intelligenza artificiale.

Altri progetti su tecnologia e conversione digitale hanno avuto il forte contributo del Gruppo Giovani alla luce del chiaro interesse nazionale su queste tematiche innovative.

Nell’ottica di un pieno coinvolgimento della nuova sezione giovanile dell’AMD il gruppo ha avuto modo di partecipare fin da subito attivamente agli incontri congressuali quali il X Convegno nazionale 2021 di Fondazione AMD e il XXIII Congresso Nazionale AMD tenutosi a Bologna, che lo ha vistoprotagonista di una interessante ed innovativa sessione AMD-SIMG.

Con sincera e profonda soddisfazione da gennaio 2022 il Gruppo Giovani Nazionale è stato sancito dall’attuale CDN AMD come Gruppo a Statuto, con un iniziale ampliamento del board direttivo e rinnovamento dei referenti regionali.

Dopo le gratificanti attività svolte nel corso di questo brevissimo biennio di vita, è sempre più forte la volontà di proseguire negli intenti della mission condivisi fin da subito con il CDN e con tutti i giovani soci di AMD: formazione, crescita professionale tramite l’associazione scientifica, arricchimento delle competenze cliniche gestionali manageriali e comunicazionali, innovazione e tecnologia.

E altrettanto forte è la volontà di coinvolgere sempre più giovani colleghi desiderosi di sviluppo professionale e personale in un’ottica di condivisione, collaborazione, affiancamento: la formazione di AMD per il “Sapere, Saper fare e Saper Essere”.


Composizione del gruppo:

Coordinatore:

  • Diego Carleo

Vice Coordinatore:

  • Alessandro Mattina

Componenti:

  • Silvia Burlina
  • Sara Colarusso
  • Umberto Goglia
  • Alessandro Mattina
  • Arianna Mazzotti
  • Laura Molteni
  • Ida Pastore
  • Enrica Salomone
  • Elisabetta Salutini

Referenti CDN

  • Maurizio Di Mauro
  • Giacomo Guaita

Referenti regionali

  • Eleonora Ambrosetti (Liguria)
  • Anton Giulio Ametrano (Calabria)
  • Maria Jessica Bianco (Sicilia)
  • Marzia Bongiovanni (Lazio)
  • Nino Cristiano Chilelli (Veneto)
  • Elena Cimino (Lombardia)
  • Settimio D’Andrea (Abruzzo)
  • Federica D’Angelo (Marche)
  • Fabrizio Diacono (Puglia)
  • Maria Chiara Fabiano (Basilicata)
  • Silvia Galasso (Friuli-Venezia Giulia)
  • Maria Rosaria Improta (Campania)
  • Francesca Lugli (Emilia-Romagna)
  • Alessio Mazzieri (Umbria)
  • Valentina Piccini (Toscana)
  • Chiara Satta (Sardegna)
  • Marina Valenzano (Piemonte)