Skip to content

PROGETTO AMD INERZIA CLINICA

Siamo lieti di annunciarvi l’avvio di un nuovo progetto volto ad approfondire e contrastare il fenomeno dell’inerzia clinica.

L’emergenza coronavirus, la conseguente riduzione delle attività ambulatoriali e il diradarsi dei contatti fra pazienti e medici potrebbe aver incrementato tale problematica esponendo le persone con diabete al rischio di un peggiore controllo metabolico e quindi al rischio di andare incontro alle complicanze della patologia, aumentando di fatto fragilità e vulnerabilità dei pazienti anche al Covid-19 e alle sue conseguenze più gravi.

Con l’obiettivo di indagare le diverse cause dell’inerzia clinica e poter poi disegnare specifici interventi risolutivi, AMD, con il supporto non condizionante di Novo Nordisk, sta per avviare un’indagine conoscitiva in tre fasi: prima, durante e dopo l’emergenza. Il Progetto, che prevede anche una survey rivolta a operatori sanitari e persone con diabete tipo 2, intende contribuire al disegno di nuovi modelli assistenziali in grado di garantire continuità assistenziale e appropriatezza.

L’iniziativa è stata presentata ufficialmente alla stampa lunedì 29 giugno.

 

 

 

Progetto realizzato grazie al contributo non condizionante di Novo Nordisk