News & Highlights

Maggio 16, 2022 GM

La malattia dei piccoli vasi: molti organi coinvolti, un’unica causa?

A cura di Marina Valenzano
16 maggio 2022 (Gruppo AMD ComunicAzione) – La microangiopatia, nota complicanza del diabete, potrebbe costituire un’entità nosologica autonoma, ulteriormente aggravata dall’invecchiamento e dai fattori di rischio cardiovascolare. Diversi studi clinici hanno indagato la relazione tra le manifestazioni da disfunzione microvascolare a carico di più organi (principalmente cuore e almeno una seconda sede tra cervello, retina, reni e polmoni) fino a suggerire la necessità di un’ipotesi eziopatogenetica unificatrice. La revisione propone un cambiamento di prospettiva, di particolare interesse per medici internisti e diabetologi.

Leggi

Maggio 9, 2022 GM

Fugare i dubbi: outcome renali e cardiovascolari del canagliflozin in pazienti con arteriopatia periferica

A cura di Fabrizio Diacono
9 maggio 2022 (Gruppo ComunicAzione) – Una recente pooled analisi, che ha valutato i dati del CANVAS Program e dello studio CREDENCE, ha dimostrato che nei pazienti con arteriopatia periferica nota il beneficio in termini di outcome renali e cardiovascolari è sovrapponibile a quello di pazienti senza arteriopatia periferica e non vi è un aumentato rischio di ischemia acuta e cronica, trombosi e restenosi arteriosa agli arti inferiori.

Leggi

Maggio 2, 2022 GM

To switch or not to switch… To add-on or not to add-on? Un dubbio interessante sollevato da uno studio retrospettivo

A cura di Michele Riccio
2 maggio 2022 (Gruppo AMDcomunicAzione) – Uno studio recentemente pubblicato ha confrontato lo switch rispetto all’add-on di farmaci a base di incretine in pazienti in terapia con SGLT2i e non sono state identificate differenze significative nei vari endpoint clinici tra gli approcci add-on e switch. Tali risultati vanno tuttavia interpretati con cautela a causa delle diverse variabili presenti.

Leggi

Aprile 25, 2022 GM

Nel diabete tipo 1 valori di glicata e pressione arteriosa più bassi sono protettivi verso la malattia cardiovascolare: lo studio EURODIAB Prospective Complication

A cura di Gabriella Garrapa
25 aprile 2022 (Gruppo AMDcomunicAzione) – Secondo i ricercatori di uno studio implementato in 31 centri di 16 paesi europei, nelle persone con diabete tipo 1 valori inferiori di glicata e di pressione arteriosa hanno significato predittivo e protettivo verso l’insorgenza di malattia cardiovascolare.

Leggi

Aprile 11, 2022 GM

Di padre in figlio: le possibili insidie nascoste della metformina

A cura di Marcello Monesi
11 aprile 2022 (Gruppo ComunicAzione) – Uno studio osservazionale condotto su un registro danese ha mostrato la chiara associazione tra impiego di metformina nei soggetti di sesso maschile nel periodo del concepimento e difetti congeniti genitourinari nei loro figli maschi, dato comunque da considerare con cautela e da confermare con altri studi.

Leggi

Aprile 4, 2022 GM

Tra sensori glicemici ed emoglobina glicata: ci sono problemi di… stima!

A cura di Marina Valenzano
4 aprile 2022 (Gruppo ComunicAzione) – Uno studio condotto su dati provenienti da sensori glicemici utilizzati da persone con diabete tipo 1 in condizioni di real life pone a confronto diversi metodi di stima del valore di emoglobina glicata. Le differenze rispetto al valore dosato in laboratorio possono essere ridotte ricostruendo/completando i dati mancanti del sensore, “pesando” tali dati in funzione del tempo nel calcolo della media glicemica e utilizzando l’equazione proposta da Nathan et al. nel 1984. Una stima affidabile del valore di emoglobina glicata, prontamente disponibile, e la conoscenza dei meccanismi sottesi possono contribuire a migliorare l’utilizzo dei sensori nella pratica clinica e abbattere i costi di cura.

Leggi