News & Highlights

dicembre 31, 2018 GM

Buon 2019!

31 dicembre 2018 (Gruppo AMDcomunicAzione) – A Voi tutti e ai Vostri cari i nostri più sinceri auguri per un 2019 sereno e colmo di soddisfazioni da tutta la redazione del gruppo AMDcomunicAzione! Riprenderemo la nostra attività il 7 gennaio prossimo.  

Leggi

dicembre 24, 2018 GM

Dallo studio ACCORD: BMI, variazione e oscillazione ponderale e outcome clinici nei soggetti con diabete tipo 2. Esiste una correlazione?

A cura di Alessandra Clerico
24 dicembre 2018 (Gruppo ComunicAzione) – Da un’analisi post hoc dello studio ACCORD emerge che, nelle persone con DT2, il peso corporeo correla con tutti gli outcome clinici (infarto e ictus non fatale, morte cardiovascolare, scompenso cardiaco, morte e complicanze microvascolari), e se ne dovrebbero pertanto prevenire ed evitare le oscillazioni nel tempo.

Leggi

dicembre 17, 2018 GM

Retinopatia e malattia cardiovascolare nel diabete tipo 1

A cura di Lucia Briatore
17 dicembre 2018 (Gruppo ComunicAzione) – Secondo i dati di uno studio osservazionale che ha utilizzato i dati dello studio FinnDiane, in pazienti con DT1 di lunga durata la presenza di retinopatia diabetica severa, anche senza nefropatia diabetica associata, aumenta il rischio cardiovascolare, in particolar modo di arteropatia periferica.

Leggi

dicembre 10, 2018 GM

Inibitori di SGLT2 nella prevenzione primaria e secondaria di eventi cardiovascolari e renali: una review sistematica e metanalisi dei trial cardiovascolari

A cura di Eugenio Alessi
10 dicembre 2018 (Gruppo ComunicAzione) – In base ai risultati di una metanalisi, gli SGLT2i sono in grado di ridurre in sicurezza e in maniera significativa l’ospedalizzazione per scompenso cardiaco e la progressione del danno renale in un ampio spettro di pazienti con diabete, indipendentemente dalla storia di scompenso cardiaco e dalla funzione renale basale, con un’aggiuntiva riduzione del rischio di MACE nei pazienti con pregressi eventi CV.

Leggi

novembre 26, 2018 GM

CVOT su linagliptin: i risultati dello studio Carmelina

A cura di Marcello Monesi
26 novembre 2018 (Gruppo ComunicAzione) – Nella popolazione a rischio CV elevato dello studio CARMELINA, il linagliptin ha confermato la sua sicurezza relativamente agli eventi cardiovascolari e un effetto neutrale sul tasso di ospedalizzazione per insufficienza cardiaca e sugli outcome renali.

Leggi