Skip to content

Diabete e Outpatient

Composizione del gruppo

Coordinatore:

  • Roberto Norgiolini (Città di Castello, PG)


Componenti:

  • Gabriele Brandoni
  • Chiara Di Loreto
  • Iole Gaeta
  • Salvatore Pacenza
  • Veronica Vilei

 

Consulente Esterno

  • Giuseppe Turchetti


Referente CDN:

  • Ernesto Rossi (Benevento)

Diabete e Outpatient: per promuovere il ruolo del diabetologo e il modello assistenziale diabetologico

A cura di Alessandra Clerico

La pandemia da SARS-CoV-2 ha repentinamente cambiato ritmi di vita, prospettive e progetti di tutti noi, ma i gruppi di studio AMD sono in attività. In questo breve scambio di battute Roberto Norgiolini, responsabile del gruppo Diabete e Outpatient, ci presenta il gruppo e ci spiega appunto che cosa stanno facendo e cosa faranno.

Roberto, qual è l’attuale programma di attività del gruppo?
Valorizzare nel contesto del Chronic Care Model il modello assistenziale diabetologico e il ruolo dello specialista diabetologo, promuovendo una migliore strutturazione del team per ottimizzare la presa in carico del paziente e perseguire la massima appropriatezza organizzativa. In quest’ottica sarà prioritario sviluppare modelli organizzativi adeguati e appropriati per assicurare percorsi assistenziali moderni, efficaci ed efficienti. Ciò potrà avvenire mediante lo sviluppo di ulteriori conoscenze e competenze, per migliorarne la performance operativa del diabetologo nei diversi contesti assistenziali e declinarne trasversalmente le competenze (interdisciplinarietà e appropriatezza clinica).

Su che cosa state lavorando?
Su più livelli: in primis, in questa fase ancora un po’ “emergenziale”, ci stiamo muovendo per raccogliere documenti ed esperienze varie che sono stato condotte, utili per gli obiettivi prefissati e cmq in linea con le finalità del gruppo.

Pensate di promuovere iniziative formative?
Stiamo ipotizzando proposte formative ad hoc per sviluppare tra i diabetologi un’adeguata cultura gestionale e manageriale, atta ad acquisire strumenti e competenze per la negoziazione del budget di servizio con le direzioni aziendali e stakeholder vari – definizione degli obiettivi, assegnazione di adeguate risorse, strumenti per il monitoraggio della performance operativa, lettura report dal controllo di gestione, verifiche di sostenibilità tramite analisi dei costi e dei fallimenti della terapia, ecc.

Come?
È ipotizzabile attivare collaborazioni con agenzie e consulenti esterni per organizzare corsi residenziali formativi dedicati – ad esempio, Luiss Business School, SDA Bocconi.

Altro?
Stiamo anche pensando di promuovere una survey nazionale, proponendo una scheda per capire meglio come vengono estratti, elaborati e utilizzati i dati di attività che quotidianamente il diabetologo raccoglie nella cartella clinica informatizzata. L’obiettivo è quello di sviluppare la “cultura del dato di qualità”, per stimolare i professionisti sanitari alla raccolta puntale e all’elaborazione dei propri dati di attività affinché gli stessi possano essere utilizzati per audit clinici e finalizzati alla negoziazione di obiettivi di budget/contrattazione di risorse.

Come interagite con gli altri gruppi di studio AMD?
Interagire con gli altri gruppi di lavoro della società è importante per condividere dinamiche operative, comunicare iniziative reciproche e strutturare proposte formative (residenziali e non). Un primo momento di confronto potrà essere in occasione dell’evento formativo del 6-7 novembre 2020 che sto organizzando a San Sepolcro (Arezzo). Compatibilmente con la pausa estiva e le precauzioni imposte dall’emergenza COVID-19, le nostre ipotesi di lavoro saranno preliminarmente condivise con il Consiglio Direttivo nazionale per poi essere sviluppate dopo la pausa estiva.


Attività del gruppo


Corsi e convegni

Progetto Algoritmo PDTA
Giornata nazionale di presentazione dell’Algoritmo per la valutazione o compilazione di PDTA diabete mellito prodotto dal gruppo Outpatient di AMD
Roma, 6 luglio 2017


Documenti


Archivio

Scarica il poster presentato dal gruppo al VII congresso della FondAMD (Baveno, 23-25 ottobre 2014): clicca qui.