Skip to content

Incontri sul diabete

Diabete No Grazie

Prevenzione e dintorni

Dialoghi, interviste, spunti utili

News

Video Slow Food

Spunti dalla letteratura

CONOSCI IL DIABETE? Partecipa alla survey

Diabete.it

Dossier - Le normative per il diabete

EBM

Farmaci

Il cuore del problema

Interviste

Strumenti

Se il sale scende l’arteria guarisce

Dopo lo zucchero tocca al sale salire sul banco degli imputati. Il sale infatti porta l’organismo a non eliminare l’acqua in eccesso che rimane nel sangue aumentando la pressione. La pressione alta danneggia il rivestimento interno delle arterie favorendo l’indurimento delle arterie e ostruendo il passaggio del sangue (il che a sua volta aumenta la […]

Dopo lo zucchero tocca al sale salire sul banco degli imputati. Il sale infatti porta l’organismo a non eliminare l’acqua in eccesso che rimane nel sangue aumentando la pressione. La pressione alta danneggia il rivestimento interno delle arterie favorendo l’indurimento delle arterie e ostruendo il passaggio del sangue (il che a sua volta aumenta la pressione, è un circolo vizioso).
Nelle persone che hanno la pressione anche solo moderatamente alta (130-159 mmHg di ‘massima’) ridurre il sale nella propria dieta (per esempio non aggiungendolo mai a cibi cotti e mettendone poco in quelli crudi che possono essere insaporiti con aceto, limone, pepe o altre spezie e rinunciando a salumi e altri cibi ad alto contenuto di sale) ha effetti positivi e immediati non solo sulla pressione ma anche sul processo di aterosclerosi.
Lo dimostra uno studio effettuato su un campione a die il vero piccolo di 17 persone di 55-69 anni che per 4 settimane hanno ridotto in modo importante l’apporto di sale nella loro alimentazione. Senza scendere nei particolari è stato dimostrato che riducendo il sale nella dieta la salute delle arterie non solo smette di peggiorare ma migliora: l’aterosclerosi letteralmente regredisce . Questo fa pensare che l’eccesso di sale nella dieta abbia un effetto non solo ‘idraulico’ e indiretto ma anche biochimico e diretto sulle arterie.

Kristen L. Jablonski, et al
Dietary Sodium Restriction Reverses Vascular Endothelial Dysfunction in Middle-Aged/Older Adults With Moderately Elevated Systolic Blood Pressure
Journal of the American College of Cardiology 22 January 2013: Vol. 61, No. 61, pp. 344-345