Skip to content

Veneto / Trentino Alto Adige

VERA FRISON
AULSS 6 Euganea, UOSD Diabetologia,
Osp. Cittadella (PD)
Email: vera.frison@gmail.com


Contatti: info@infomedica.com

Vera Frison – Continuità e rinnovamento

Vera Frison ha conseguito la specializzazione in Endocrinologia e malattie del ricambio nel 2010 presso l’Università degli studi di Padova e da allora lavora come diabetologa all’Ospedale di Cittadella (PD). Da ottobre 2021 è il nuovo presidente della sezione regionale AMD Veneto e Trentino Alto-Adige.


MISSION 2021-2023

Negli ultimi dieci anni la diabetologia sta vivendo una rivoluzione culturale profonda grazie alla ricerca e alla scoperta di nuovi farmaci con grandi potenzialità, sia per la cura sia per la prevenzione delle complicanze croniche, e grazie allo sviluppo di tecnologie innovative. Tutto questo ha dato slancio e nuovo entusiasmo a tutti noi ma nello stesso tempo ci chiama a elaborare nuove strategie di assistenza e curanell’ottica dell’appropriatezza prescrittiva ed assistenziale, tenendo conto anche della sostenibilità delle nostre scelte nell’ambito della spesa sanitaria globale.

Il rinnovamento culturale e metodologico richiede necessariamente dialogo, confronto e uniformità di linguaggio. In una parola: rete.

La diabetologia veneta, forte della sua tradizione universitaria e della presenza di specialisti capaci nel territorio, sta vivendo, come la Sanità tutta, un ricambio generazionale veloce. I giovani diabetologi devono raccogliere l’eredità delle figure di riferimento e reinterpretarla alla luce del cambiamento.

Solo attraverso la creazione di una rete di relazioni concreta che permetta il confronto e lo scambio di informazioni, nonché la formazione continua basata sullo scambio di esperienze cliniche tra specialisti di tutte le realtà regionali (e perché no, di diverse discipline), sarà possibile uniformare il nostro linguaggio, i nostri percorsi e le nostre scelte affinché la persona con diabete trovi ovunque la miglior risposta possibile.

Un linguaggio comune e una uniformità di scelta, alla luce delle più aggiornate linee-guida nazionali e internazionali, ci renderà forti e autorevoli anche nel dialogo con gli enti regolatori, con le associazioni di pazienti e con i colleghi della medicina generale.

Con l’obiettivo di consolidare e ampliare la rete tra specialisti diabetologi e professionisti del team diabetologico delle nostre regioni e non solo, con il nuovo Direttivo ci proponiamo, nel prossimo biennio, di promuovere incontri formativi sui temi più attuali e concreti della nostra professione, con il coinvolgimento di tutti i soci e colleghi che vorranno contribuire.

In continuità con la mission del Direttivo che ci ha preceduto ci auguriamo, inoltre, di poter riprendere le fila del dialogo con la Commissione regionale e di mantenere vivo il confronto con le associazioni dei pazienti e con gli operatori sanitari costituenti il team diabetologico. Ci proponiamo di promuovere esperienze di real world evidence, come strumento di utilità clinica e di ricerca.

Continueremo a lavorare assegnandoci degli obiettivi e dei compiti da perseguire individualmente o in “gruppi” riferendo lo stato di avanzamento ad ogni riunione del Direttivo.

Vera Frison
Presidente sezione regionale AMD Veneto e Trentino Alto-Adige


Archivio interviste presidenti »

Presidenza, Consiglio, Referenti

Presidente

Vera Frison
AULSS 6 Euganea, UOSD Diabetologia,
Osp. Cittadella (PD)
Email: vera.frison@gmail.com

Vice presidente

Alberto Marangoni
AULSS 7 Pedemontana, UOS Diabetologia,
Osp. Bassano del Grappa (VI)
Email: alberto.marangoni@aulss7.veneto.it

Consiglieri

Corradina Alagona
AULSS1 Dolomiti, UOS Diabetologia,
Osp. di Belluno
Email: adaalagona@hotmail.com

Silvia Burlina
AULSS 6 Euganea, UOSD Diabetologia e dietetica. Compl. Socio Sanitario ai Colli, Padova
AULSS 8 Alto Vicentino, UOSD Diabetologia ed endocrinologia, Arzignano (VI)
Email: silviaburlina@gmail.com

Samantha Cordone
Azienda Provinciale Servizi Sanitari Trento, UOC Medicina,
Responsabile CAD, Osp. Tione di Trento
Email: samantha.cordone.1@gmail.com

Silvana Costa
AULSS 8 Berica, UOC Malattie endocrine, del ricambio e della nutrizione, Vicenza
Email: silvana.costa@aulss8.veneto.it

Florian Woehs
Servizio di Diabetologia ed endocrinologia, Osp. Tappeiner, Merano (BZ)
Email: florian.woehs@sabes.it

Milena Sira Zanon
AULSS 4 Veneto Orientale, UOSD Diabetologia,
Osp. Portogruaro (VE)
Email: mszanon@gmail.com

Tesoriere

Alessandra Cosma
AULSS 2 Marca Trevigiana, UOSD Diabetologia,
Osp. di Castelfranco e Montebelluna (TV)
Email: alecosma@gmail.com

Segretario

Nino Cristiano Chilelli
AULSS 6 Euganea, UOSD Diabetologia,
Osp. Cittadella (PD)
Email: ninocristiano.chilelli@aulss6.veneto.it

Referente pagina web

Nino Cristiano Chilelli
AULSS 6 Euganea, UOSD Diabetologia,
Osp. Cittadella (PD)
Email: ninocristiano.chilelli@aulss6.veneto.it

BREVE STORIA DELL’AMD VENETO E TRENTINO ALTO ADIGE

La sezione nasce nel 1992 per la determinazione di 12 diabetologi, pur in un contesto regionale caratterizzato da una larga diffusione del modello assistenziale costituito da Centri Diabetologici in larghissima parte ospedalieri pubblici, alcuni strutturati come reparti autonomi, la maggior parte in funzione aggregata alle medicine generali. Nel Veneto esistono due forti poli universitari diabetologici Padova e Verona. Dal punto di vista amministrativo le due regioni sono rette da governi con statuti diversi, essendo l’Alto Adige ed il Trentino provincie autonome.

In presenza dell’allora Presidente nazionale AMD Prof. Carlo Coscelli, quel nucleo di diabetologi costituì il primo direttivo regionale, di cui fu Presidente il Dott. Ennio Scaldaferri. Si sono succeduti alla Presidenza il Dott. Angelo Boscolo Bariga, il Dott. Roberto Mingardi, il Dott. Gualtiero de Bigontina. La nostra sezione ha espresso un rappresentante presso l’attuale Consiglio direttivo nazionale nella persona di Roberto Mingardi. Oggi, a 10 anni di distanza, i Soci iscritti nella nostra sezione sono 120.

È nato in AMD Veneto, congiuntamente all’Emilia, quel movimento culturale per il miglioramento continuo della qualità, che così fortemente ha caratterizzato la storia recente di AMD, permeando di sé tutta l’attività della nostra associazione.

È stato ripreso un dialogo con l’istituzione regionale. Sono avvenuti una serie di contatti che dovrebbero contribuire, insieme alle altre forze unite per la causa dell’assistenza diabetologica, alla realizzazione di una legge regionale veneta di settore. La Provincia autonoma di Bolzano ha già legiferato in modo autonomo.

Oggi, l’applicazione del mandato nazionale, la promozione di occasioni d’incontro produce un’attività formativa ormai regolare e continuativa. La nostra sezione si avvale per la formazione di due soci iscritti all’albo dei formatori di AMD, la Dott.ssa Ivana Piva e il Dott. Gualtiero de Bigontina. Il Dott. Luciano Zenari e il Dott. Roberto Mingardi stanno compiendo il percorso formativo per diventare formatori AMD.

L’offerta formativa del 2003 comprendeva:

  • 3-4/4 Castelfranco: “Come faccio? Come fai? Come potremmo fare la consulenza diabetologica in ospedale”; residenziale per diabetologi.
  • 8/5 Lago di Caldaro: Incontro ETS per teams diabetologici.
  • 31-1/6 Cortina: Dobbiaco-Cortina, manifestazione in MTB per diabetici.
  • 5/6 Castelfranco, incontro ETS.
  • Data da definire, Milano, Corso base d’informatica per teams.
  • 17-18/10 Cortina, Congresso Regionale congiunto AMD-SID.

Prossimi eventi

7 giugno e 4 ottobre 2022 – 7 giugno: Longa di Schiavon (VI) – 4 ottobre: modalità webinar
SURPASS – ELEVARE LA QUALITÀ DEL TRATTAMENTO DEL DIABETE

Orari e sede dell’evento:
– dalle ore 18:30 alle ore 22
– 7 giugno: Sweet Hotel, piazza della Libertà 11, Longa di Schiavon (VI)
– 4 ottobre: online

Promotore: AMD Nazionale

Segreteria organizzativa: SUMMEET Srl

Crediti ECM: 10

Scarica il programma


23 maggio e 26 settembre 2022 – Padova
TIPS – TRATTAMENTO DELL’IPOGLICEMIA SEVERA NEL PAZIENTE ADULTO

Orari e sede dell’evento:
dalle ore 17 alle ore 21
– Hotel Crowne Plaza, via Po, 197 – 35135 Padova

Promotore: AMD nazionale

Segreteria organizzativa: AIM Group

Crediti ECM: 10,7

Scarica il programma


Eventi svolti

30 giugno-2 luglio 2022 – Roma
SUMMER SCHOOL. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE AMD IN METODOLOGIA CLINICA E DELLA RICERCA

Orari e sede dell’evento:
– 30 giugno: dalle ore 10 alle ore 19
– 1° luglio: dalle ore 9 alle ore 19
– 2 luglio: dalle ore 9 alle ore 14:30
– Hotel Ville Pamphili, via della Nocetta 105, 00164 Roma

Promotore: AMD Nazionale

Segreteria organizzativa: DELOS Communication Srl

Crediti ECM: 19

Scarica il programma


28 aprile, 26 maggio e 20 giugno 2022 – Padova
META-TALKS – TERAPIA DEL DM2 FRA LINEE GUIDA E PRATICA CLINICA

Orari e sede dell’evento: vedi programma

Promotore: AMD VTAA

Segreteria organizzativa:
Dafne Congressi

Crediti ECM: 5

Scarica il programma


15-16 ottobre 2021 – Padova
CONGRESSO REGIONALE VENETO-TRENTINO ALTO ADIGE

Orari e sede dell’evento: vedi locandine

Promotore: AMD VTAA

Segreteria organizzativa:
Dafne Congressi

Crediti ECM: 4

Scarica il programma


23 settembre 2021 – Padova
META-CUO-RE

Orari e sede dell’evento: vedi programma

Promotore: AMD VTAA

Segreteria organizzativa:
Dafne Congressi

Crediti ECM: 3

Scarica programma


13 maggio (1) – 30 giugno (2) – Padova e web
META-CUO-RE

Orari e sede dell’evento: vedi programmi 1 e 2

Promotore: AMD VTAA

Segreteria organizzativa:
Dafne – Eolo

Crediti ECM: 6 e 3

Scarica programma 1

Scarica programma 2


5 marzo 2020 – Padova
META-CUO-RE: METABOLISMO-CUORE-RENE. CARDIOPATIA ISCHEMICA E DIABETE: DALLE LINEE GUIDA PER LO SCREENING ED IL TRATTAMENTO AD UN MODELLO CONDIVISO NELLA NOSTRA PRATICA CLINICA

Orari e sede dell’evento:
– ore 13.30-20.15
– Hotel Crowne Plaza, via Po 197

Promotore: Direttivo AMD Veneto-Trentino Alto Adige

Segreteria organizzativa:
Dafne Congressi

Crediti ECM: 6

Scarica il programma

2022

Convegno Fondazione AMD 2022


Le interviste

  • Intervista a Sandro Inchiostro
    Direttore del Percorso Aziendale di Cura del  Diabete presso l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento

Le newsletter della sez. VTTA


2020

GDM 2020


2018

Convegno Fondazione AMD  

Leggi e delibere regionali


TECNOLOGIE (Glucometri, Sensori/Microinfusori, Telemedicina)

PERCORSI ASSISTENZIALI (PDTA, DM gestazionale, Gestione integrata/Rete)

NORME PRESCRITTIVE

DIALOGO CON LE ISTITUZIONI (Tavoli tecnici, Commissioni regionali)

FORMAZIONE (Campi scuola, Educazione terapeutica strutturata)

VARIE

5 ottobre 2019
Vicenza

CONGRESSO INTERASSOCIATIVO AMD-SID – DIABETOLOGIA: DALL’INNOVAZIONE TERAPEUTICA ALL’INNOVAZIONE DELLA CURA 

Scarica il programma

23 marzo 2019
Padova

DIABETOLOGI E NEFROLOGI A CONFRONTO TRA EVIDENZE SCIENTIFICHE E PRATICA CLINICA

Scarica il programma

24 novembre 2018
Padova

CONGRESSO INTERASSOCIATIVO AMD-SID REGIONE VENETO: OBIETTIVO DIABETE

Scarica il programma

16 novembre 2018
Padova

IL DIABETOLOGO INCONTRA L’ANZIANO FRAGILE

Scarica il programma

12-13 ottobre 2018
Ferrara

COMPETENZE DI EMPATIA AMBULATORIALE ATTENTA AL GENERE

Scarica il programma

10-11 settembre 2018
Mestre (VE)

LA PRESCRIZIONE DELL’ESERCIZIO FISICO

Scarica il programma

9 giugno 2018
Vicenza

AMD E ANMCO: CARDIOLOGI E DIABETOLOGI A CONFRONTO TRA EVIDENZE SCIENTIFICHE E PRATICA CLINICA

Scarica il programma

31 maggio 2018
Padova

PROGETTO INTENDI 2

Scarica il programma

11 maggio 2018
Padova

PROGETTO RADAR: ALLA RICERCA DEI PAZIENTI

Scarica il programma

25 novembre 2017
Padova

CONVEGNO REGIONALE CONGIUNTO AMD-SID VENETO – TRENTINO ALTO ADIGE

Scarica il programma 

29-30 settembre 2017
Castelnuovo del Garda (VR)

TRENTENNALE DELLA SCUOLA ENDOCRINO-METABOLICA DI VERONA

Scarica il programma

24 marzo 2017
Vicenza

IL PIEDE DIABETICO TRA OSPEDALE E TERRITORIO

Scarica il programma

4 febbraio 2017
Mestre

IL DIABETOLOGO INCONTRA L’ANZIANO FRAGILE

Scarica il programma

12 novembre 2016
Mestre
BW Plus Quid Hotel Venice Airport

BEN-ESSERE DEL TEAM DI TRANSIZIONE PER L’EMPOWERMENT DEL GIOVANE ADULTO CON DIABETE
Progetto GiADA

Tavola rotonda Appunti di viaggio: Le esperienze dei team (L. Tonutti, M.S. Zanon)

  • Il valore aggiunto delle nuove tecnologie per l’autocontrollo glicemico e la terapia insulinica: la relazione” (L. Tonutti, M.S. Zanon)
  • Il cambiamento dell’organizzazione come può influenzare la relazione di transizione (A. Ercoli)
  • Il Ben-Essere degli operatori del team della transizione (A. Ercoli)
  • La comunicazione nella relazione con il giovane adulto affetto da diabete, nella fase di transizione (A. Ercoli, L. Tonutti, M.S. Zanon)

20-21 maggio 2016
Trieste – STARHOTELS SAVOIA
EXCELSIOR PALACE AMD

LEGISLAZIONE SUL DIABETE: IL RAPPORTO DELLA DIABETOLOGIA CON LE ISTITUZIONI

Venerdì

  • Presentazione Progetto Dia-Int e update dei dati raccolti (N. Musacchio)
  • Rapporti con le Istituzioni e le Direzioni. Legislazioni regionali sul diabete (G. Santantonio)
  • Interventi preordinati sulle diverse Regioni: attività svolte, quadro legislativo regionale, suoi punti di forza e criticità
  • Regione Veneto/Trentino Alto Adige. Accenni alla legislazione dell’Emilia Romagna (G. Sartore, A. Senesi)
  • Regione Friuli Venezia Giulia. Accenni alla legislazione del Piemonte/Valle d’Aosta (P. Li Volsi, R. Assaloni)
  • Regione Calabria. Accenni alla legislazione della Sicilia (F. Castro, G. Armentano)
  • Regione Lazio. Accenni alla legislazione della Toscana e dell’Umbria (G. Santantonio, L. Morviducci)
  • Regione Puglia/Basilicata. Accenni alla legislazione della Campania (L. De Candia, P. Montedoro)
  • Regione Molise. Accenni alla legislazione dell’Abruzzo e delle Marche (A. Antonelli, S. Di Vincenzo)
  • Regioni Liguria, Lombardia e Sardegna (P. Ponzani, G. Guaita, L. Sciangula)

Sabato

  • Contestualizzazione (P. Ponzani)
  • Strategia di approccio alle Direzioni e alle Istituzioni
  • Restituzione in plenaria e discussione (G. Guaita e tutti)
  • La comunicazione efficace con l’Alta Direzione (I.M.A. Ramponi)
  • Role Playing: Incontro con il Direttore Generale

13 aprile 2016
Caorle (VE) – Scuola “F. Morvillo”
Associazione La Vita: Gioia di Vivere
Michela Dorigo CFP Lepido Rocco

“A TAVOLA SENZA PAURE”

L’evento è finalizzato alla conoscenza del diabete giovanile – diabete tipo 1 – e ha lo scopo di promuovere la diffusione di stili di vita, abitudini e scelte alimentari utili alla migliore gestione di malattie gravi quali il diabete tipo 1.

L’evento conclusivo del progetto consisterà in una GARA DI CUCINA A TEMA

9 aprile 2016
Padova – Hotel Crowne Plaza
AMD

LA DIABETOLOGIA TRA CONSUETUDINE ED INNOVAZIONE: VECCHIE TRAME E NUOVI FILI DI “TAILORED THERAPY”
I Seminario Macro Regione Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige

I Sessione
Terapia basale e/o associazione con incretine
1° caso clinico a snodi decisionali Esercitazione interattiva

  • La basalizzazione precoce come valore aggiunto (L. Tonutti)
  • Basale ed incretinomimetici o basale e inibitori SGLT2? (S. Inchiostro)

II Sessione
Diabete di tipo 1
2° caso clinico a snodi decisionali Esercitazione interattiva

  • Gestire l’ipoglicemia e la variabilità glicemica nel diabete di tipo 1 (D. Bruttomesso)

III Sessione
Appropriatezza prescrittiva e responsabilità medico legale

  • L’iter registrativo del farmaco biotecnologico: da originatore a biosimilare (P. Minghetti)
  • Appropriatezza e rilevanza medico legale: ruoli e responsabilità (A. Raimondo)

Talk show: Farmaco-prescrizione doveri e limiti (B. Acone)

14 novembre 2015
Mestre
Best Western Plus Quid Hotel
Venice Airport
AMD Friuli Venezia Giulia OSDI AMD
Veneto Trentino Alto Adige

DALLA COSTRUZIONE DEL TEAM AL PERCORSO DI CURA APPROPRIATO PER LA TRANSIZIONE DEL GIOVANE ADOLESCENTE VERSO L’AMBULATORIO DIABETOLOGICO DELL’ADULTO

I Sessione

  • Relazione. Le “fragilità” del giovane adolescente con diabete (S. Cremaschi)
  • Relazione. “Gli obiettivi clinicitransitano”. L’appropriatezza della cura attraverso il Monitoraggio glicemico e la terapia personalizzata» (G. Zanette)
  • Relazione “Dall’ideale al reale: il percorso di cura della transizione» (L. Tonutti)

II Sessione

  • Lavoro in piccoli gruppi. “Il team scopre le sue risorse e traccia i percorsi di cura: strumenti e strategie” (L. Tonutti, P. Li Volsi, V. Toffoletti)
  • Dibattito generale in plenaria (Laura Tonutti, Milena Zanon)

III Sessione

  • Tavola rotonda: “Lo sviluppo di percorsi di cura per la transizione nella nostra realtà: esperienze a confronto” (B. Brunato, M. Lia, R. Muraro, A. Petrucco, L. Tonutti, M. Trombetta, M. Zanon)
  • Esercitazione interattiva in plenaria “Cosa posso fare… a casa mia: risorse ed attività per la transizione del giovane adolescente verso l’ambulatorio diabetologico dell’adulto” (L. Tonutti, M. Zanon)

6-7 novembre 2015
Trento – MuSe – Museo della Scienza
AMD Veneto Trentino Alto Adige SID
Veneto Trentino Alto Adige

CONGRESSO CONGIUNTO AMD SID VENETO TRENTINO ALTO ADIGE

Prima del Convegno, presso il Grand Hotel Trento, si svolgeranno 4 simposi

  • Informatizzazione in diabetologia (responsabili: A. Nogara – M. Orrasch)
  • La gestione dell’esordio del diabete: il team diabetologico (responsabili: A. Gallo – P. Gelisio)
  • Problemi aperti in ambito di nutrizione, integratori e diabete (responsabili: G. Sartore – D. Bruttomesso)
  • Diabete e sport (responsabili: C. Negri – M. Zanon)

Venerdì 6 novembre 2015
INAUGURAZIONE
LETTURE: Focus on cervello e diabete

  • Fisiopatologia (P. Moghetti)
  • I disturbi cognitivi nel paziente diabetico (V. Bulgari)

Sabato 7 novembre 2015
I SESSIONE Diabete e farmacologia

  • Il punto sui vecchi farmaci (G. Fadini)
  • Gli inibitori del SGLT-2 (M. Strazzabosco)
  • Le nuove insuline basali (A. Coracina)
  • I farmaci ad azione incretinica (V. Frison)
  • I farmaci biosimilari (U. Gallo)

II SESSIONE

  • Comunicazioni orali

III SESSIONE Problemi aperti in diabetologia

  • Quali raccomandazioni seguire nel GDM (A. Lapolla)
  • La neuropatia diabetica: dalle evidenze scientifiche alla pratica clinica (G. Bax)
  • Certificazioni medico-legali nel paziente diabetico (F. Calcaterra)

TAVOLA ROTONDA Veneto e Trentino Alto Adige, modelli sanitari a confronto

  • Il PDTA Veneto (MC. Ghiotto – L. Confortin)
  • Webcare: analisi dei costi, pregi e difetti (G. Scroccaro)
  • L’assistenza diabetologica nella provincia di Trento (S. Inchiostro)
  • L’assistenza diabetologica nella provincia di Bolzano (B. Fattor)
  • Ruolo dell’associazione dei pazienti (Presidenti delle Associazioni pazienti di Veneto, Trentino e Alto Adige)

9 maggio 2015
Arcugnano (VI)
Hotel Villa Michelangelo

CON I PIEDI IN MANO: DUBBI E CERTEZZE SUL PIEDE DIABETICO

I° SESSIONE: IL PIEDE NEL PAZIENTE DIABETICO

  • La cura del piede diabetico: dalla fantasia alla realtà (R. Mingardi)
  • Epidemiologia delle lesioni ulcerative al piede nel paziente diabetico: criteri di diagnosi differenziale (R. Gennaro)
  • L’importanza di un buon controllo glicometabolico nell’eziopatogenesi delle complicanze croniche del diabete ed il ruolo dei nuovi farmaci ipoglicemizzanti nella terapia per il diabete tipo 2 (V. Frison)
  • Quando l’ischemia e/o l’infezione sono tali da necessitare l’invio presso un centro di riferimento? Caratteristiche di un centro di I, II e III livello (A. Senesi)

II° SESSIONE PIEDE ISCHEMICO

  • Il corretto approccio diagnostico: la selezione dei paziente da inviare alla rivascolarizzazione e la terapia medica (A. Cogo)
  • Quale rivascolarizzazione? endovascolare, chirurgica e combinata (D. Milite, L. Steffanon)
  • Controllo del dolore nel piede ischemico (R. Pinali)

III° SESSIONE: PIEDE INFETTO

  • Quadri clinici e criteri diagnostici (C. Grigolo)
  • Quale terapia empirica? Antibiotici di scelta per una terapia mirata (M. Conti)

TAVOLA ROTONDA. Osteomielite nel piede diabetico – trattamento chirurgico vs terapia medica: pro e contro (A. Piaggesi, E. Brocco, R. da Ros, G. Clerici)

IV° SESSIONE: PIEDE NEUROPATICO

  • Le lesioni da sovraccarico: approccio alla diagnosi e successivo trattamento chirurgico (V. Deanesi)
  • Esiste una prevenzione? Il parere del podologo (V. Morsoletto)
  • Piede di Charcot (A. Volpe)

TAVOLA ROTONDA: QUALI MEDICAZIONI

  • Quali medicazioni dobbiamo avere necessariamente nel nostro ambulatorio? (K. Speese)
  • Le medicazioni avanzate sono veramente necessarie? Quali, quando e per quanto tempo? (V. Baggio)

7 febbraio 2015
Portogruaro (VE)
Istituto Vescovile “G. Marconi”

PROGETTO GIADA: IL GIOVANE ADOLESCENTE AFFETTO DA DIABETE NEL PERCORSO VERSO L’ETÀ ADULTA

Lettura magistrale
La transizione del giovane affetto da diabete dall’ambulatorio pediatrico a quello dell’adulto (C. Maffeis)

I SESSIONE

  • Epidemiologia del DMT1 (G. Zanette)
  • DTM1 e sindromi pluriendocrine (Corrado Betterle)

II SESSIONE

  • Le nuove tecnologie per l’automonitoraggio glicemico e la terapia insulinica per gli adolescenti e giovani adulti (G. Grassi)
  • Pancreas artificiale: presente e futuro (D. Bruttomesso, F. Boscari)

TAVOLA ROTONDA. Come costruire relazioni efficaci con il giovane affetto da diabete nel periodo della transizione

  • Il Pediatra: La preparazione del passaggio (M. Zanatta)
  • Il Diabetologo: L’attività fisica come strumento per la cura (R. Assaloni)
  • La Dietista: L’importanza dell’educazione alimentare in un percorso di autonomia (E. Nalon)
  • L’Infermiera: La ripresa educazionale nell’adolescente/giovane adulto con DM tipo 1 (M. Signorato)
  • Lo Psichiatra: I disturbi del comportamento alimentare nel giovane con DM tipo 1 (P. Salvo)
  • Il Formatore: Le competenze relazionali degli operatori sanitari nel team della transizione (A. Ercoli)
  • Come cambia il team da domani (L. Tonutti)
  • Presentazione progetto GiADA (M.S. Zanon)

17 gennaio 2015
Mestre – Novotel Venezia Mestre
Castellano
AMD

I PERCORSI ASSISTENZIALI OSPEDALE-TERRITORIO: CIRCOLO VIRTUOSO PER LA PERSONA CON DIABETE Workshop

  • Il profilo di cura del paziente diabetico ricoverato per un intervento chirurgico d’elezione (M.C. Ponziani)
  • Il profilo di cura del paziente diabetico in DEU (F. Chiaramonte)
  • Il profilo di cura del paziente diabetico ricoverato in Cardiologia (A. De Monte)
  • Appropriatezza Farmacologica: Position Statement AMD, SID, SIEDP sugli analoghi dell’insulina umana (F. Chiaramonte)
  • Il Vissuto del paziente (A. Botta)

TAVOLA ROTONDA. ”I percorsi in ospedale: esperienze a confronto”

  • Proposta di partecipazione al progetto di valutazione dell’applicazione dei profili nella propria realtà (F. Chiaramonte)