Skip to content

Sicilia

AGATINA CHIAVETTA
UOC Diabetologia e Malattie endocrino-metaboliche
Osp. Cannizzaro, Catania
Email: chiavetta@tin.it

 

Contatti: info@infomedica.com

Agatina Chiavetta – Un mandato basato su quattro punti fermi

Agatina Chiavetta, dirigente medico dell’UOC di Diabetologia e Malattie Endocrino-Metaboliche dell’Azienda ospedaliera Cannizzaro, è la nuova presidente della sezione regionale AMD Sicilia ed è il coordinatore della Consulta dei Presidenti Regionali.

Da molti anni in AMD, Agatina Chiavetta ha ricoperto a livello nazionale vari ruoli come componente dei gruppi GISED, Piede diabetico, Psicologia e Diabete e della Scuola di Formazione Continua AMD, della quale è Progettista Formatore Senior. Dal 2008 è Expert trainer nazionale nell’ambito del Programma educazionale internazionale IDF Diabetes Conversation Map. Nel 2011 ha partecipato al master universitario di II livello in “Psicodiabetologia: il counseling nella relazione con il paziente diabetico”. Nell’ambito della propria attività di specialista diabetologa ricopre anche il ruolo di responsabile dell’ambulatorio di prevenzione, diagnosi e cura del piede diabetico con incarico di rilevante professionalità. È sostenitrice dell’applicazione appropriata delle nuove tecnologie nella cura del diabete (CSSI, CGM, SAP, FLASH, scarico dati dai glucometri).

Presidente, quali e quanti i punti fermi del suo mandato?
In continuità col precedente Direttivo, nell’ambito delle linee programmatiche AMD Sicilia prevediamo l’implementazione di quattro aree: l’area delle persone con diabete, l’area dei soci, l’area delle istituzioni, l’area delle società scientifiche.

Cominciamo dall’area delle persone con diabete…
Intensificheremo la partnership con le associazioni delle persone affette da diabete, ascoltando i loro bisogni e sostenendo le loro richieste. E implementeremo le nuove tecnologie nella cura del diabete. Grazie all’evoluzione tecnologica è possibile elaborare e rappresentare graficamente i dati in modo chiaro e fornire informazioni utili alla persona con diabete nella gestione della malattia, tenendo presente che il data management oltre a consentire di prendere decisioni più accurate nei confronti del paziente, è un valido strumento di educazione e di motivazione.

Per i Soci?
È nostro intendimento coinvolgere attraverso varie modalità – GDL, affiancamento, partecipazione ad eventi formativi ecc. – i soci giovani che possono dare vitalità ad AMD rappresentandone il futuro. E a tal proposito, nel periodo tra ottobre e dicembre 2017 sono state registrate 7 nuove iscrizioni di giovani soci.

Avete però anche incrementato i gruppi di lavoro regionali…
Sì, da 8 a 10, con 7 componenti per ciascun gruppo e un coordinatore. Nello specifico: Piede diabetico, Diabete e gravidanza, Diabete e attività fisica, Diabete e CV, Diabete e rene, DM1 e nuove tecnologie, Diabete e osteoporosi, Diabete ed educazione/formazione, Diabete e obesità, Diabete e anziani, con la finalità di coinvolgere attivamente i soci nella vita societaria, di aumentare il senso di appartenenza e di sviluppare e valorizzare le loro competenze.

Una struttura articolata…
Oltre ai gruppi di lavoro, al responsabile dei rapporti con i soci e al referente sito web, è nostro intendimento creare il Collegio dei Past President per mettere a disposizione di tutti un prezioso patrimonio di esperienze.

Con quali obiettivi?
Nostro precipuo impegno è l’implementazione della rete regionale dei soci volta a favorire una maggiore conoscenza tra gli iscritti e una migliore comunicazione tra CDR e Soci.

Come?
Pensiamo di rafforzare la rete regionale attraverso la raccolta periodica dei bisogni formativi con delle survey e delle proposte formative, e inoltre attraverso la creazione di una piattaforma sul sito regionale AMD. Intendiamo dialogare attivamente e concretamente con i soci anche con l’invio periodico di email sulle attività della sezione regionale. Infine, anche se è un progetto impegnativo in considerazione dell’elevato numero degli iscritti, vorremmo creare un book fotografico dei soci al fine di rafforzare il senso di appartenenza, con la qualifica professionale e con il settore di interesse e/o competenze.

Con le istituzioni come pensate di lavorare?
È stato istituito un tavolo tecnico del diabete mellito dell’adulto. Di imminente pubblicazione sono poi due documenti: uno sulla transizione e uno sui PDTA, per uniformare l’approccio organizzativo operativo regionale. Inoltre, è in corso di recepimento il documento di indirizzo per la MRC, approvato in Conferenza Stato-Regioni il 5 agosto 2014. Stiamo poi anche lavorando all’aggiornamento della Rete diabetologica regionale con il riconoscimento delle strutture che si occupano appunto di diabetologia.

Per l’area delle società scientifiche?
È nostra intenzione migliorare i rapporti con OSDI, SID, SIEDP, AME, ANDI, SIMG e tutte le altre società attraverso un’azione sinergica e trasversale in modo da sviluppare un intervento congiunto in ambito di politica sanitaria specie nei confronti delle istituzioni.

Lei è anche una sostenitrice della tecnologia in ambito sanitario…
Sul piano dell’assistenza l’uso delle tecnologie ha implementato e reso indispensabile il lavoro in team. E in quest’ottica stiamo progettando eventi formativi con apertura ad altre professionalità del mondo diabetologico: infermieri, dietisti psicologi, podologi e anche ad altre figure esterne come nefrologi, cardiologi, urologi, psichiatri, geriatri, MMG. Tutto questo finalizzato a rendere più efficace l’approccio biopsicosociale al problema della cronicità.

Come?
L’innovazione tecnologica – internet, informatizzazione, social network, telemedicina – garantisce una comunicazione molto più rapida e può dunque offrire un valido contributo alla riorganizzazione dell’assistenza sanitaria incrementando l’accessibilità e l’equità dei servizi. Ed è anche utile a diffondere e a condividere a livello regionale le progettualità nazionali AMD.


Archivio interviste presidenti »

Presidenza, Consiglio, Referenti

Presidente

Agatina Chiavetta
UOC Diabetologia e Malattie endocrino-metaboliche
Osp. Cannizzaro, Catania
Email: chiavetta@tin.it

Vice presidente

Salvatore Corrao
UOC di Medicina Interna
ARNAS, Osp. Civico, Palermo
Email: s.corrao@tiscali.it

Consiglieri

Concetta Finocchiaro
UOC di Malattie disendocrine e dismetaboliche
Centro Catanese di Medicina e Chirurgia, Catania
Email: cettyfinocchiaro@iol.it

Mariella Garofalo
Responsabile Centro di diabetologia territoriale
Distretto di Vittoria (RG)
Email: garofalo.mariella@tiscali.it

Maria Pisciotta
Specialista conv. int. ASP Trapani, distr. Alcamo e Castelvetrano;
ASP Caltanissetta, distr. Mussomeli e Serradifalco
Email: mariolinapisciotta@libero.it

Carlo Randazzo
Servizio territoriale di diabetologia ASP 1
Agrigento
Email: carlo.randazzo@tiscali.it

Giuseppina Smeraglia
Medicina Interna Poliambulatorio
Palermo Centro
Email: gsmeraglia@libero.it

Segretario

Riccardo Rapisardi
AOU Policlinico V. Emanuele
UO I Medicina, Catania
Email: riccardo.rapisardi@email.it
Email segreteria: segreteria.amdsicilia@gmail.com

Referente pagina web

Salvatore Corrao
Email: s.corrao@tiscali.it

BREVE STORIA DELL’AMD SICILIA

In fase di aggiornamento

Prossimi congressi

Nessuna attività programmata


Congressi svolti

8 marzo 2018 – Messina

PROGETTO INTENDI2 – INsulininerzia TErapeutica iN DIabetologia

Orari e sede dell’evento:
– dalle ore 9 alle ore 17
– Hilton Giardini Naxos, viale Jannuzzo, 47 – 98035 Giardini Naxos, Messina

Promotore: AMD sezione Sicilia

Segreteria organizzativa:
Delos Communication srl
p.co Comola Ricci, 98
80122, Napoli
T. + 39 0817142129 – F +39 0817141472
info@deloscommunication.it
www.deloscommunication.it

Crediti ECM: 6,6

Scarica il programma


2-3 marzo 2018 – Caltagirone (CT)

DIABETE MELLITO: PATOLOGIA COMPLESSA

Orari e sede dell’evento:
– dalle ore 8.30 alle ore 18.10 del 2 marzo 2018 e dalle 9 alle 13.40 del 3 marzo 2018
– Hotel Villa Sturzo – via Mons. Francesco Fasola 3 – Caltagirone (CT)

Promotore: Dott. Biagio Nativo – Past President AMD Sicilia

Segreteria organizzativa:
CICACONGRESS Provider ECM ID 222
Via G.le Di Maria 11, 90141 Palermo
Tel. 091300951 – email: info@cicacongress.com

Crediti ECM: 11 crediti

Scarica il programma


12-14 ottobre 2017 – Palermo

IL DIABETE: DALLA PRATICA QUOTIDIANA DEL CORRETTO STILE DI VITA AL PERCORSO CLINICO-TERAPEUTICO APPROPRIATO
2° CONGRESSO CONGIUNTO AMD-SID SICILIA

Orari e sede dell’evento:
– 12 ottobre: dalle ore 9.30 alle ore 13: manifestazione sportiva “Metti in moto la tua salute”; raduno e partenza Parco della Salute Foro Italico, arrivo Palazzo dei Normanni
– 12 ottobre: dalle ore 17 alle ore 19: cerimonia inaugurale Sala Mattarella (Sala Gialla), Palazzo dei Normanni
– 13-14 ottobre: lavori scientifici presso Hotel delle Palme

Promotori: AMD-SID Sicilia

Segreteria organizativa: AMD Sicilia

Crediti ECM: 8,4

Scarica il programma

20 maggio 2016
Trapani – Crystal Hotel
AMD Sezione Regionale Sicilia

UPDATE: DIABETE MELLITO TIPO 1

Presentazione del gruppo di lavoro sul “Diabete Mellito di tipo 1 e nuove tecnologie”
Presentazione agenda lavori (D. Greco)

I SESSIONE: Aspetti Clinici

  • I Dubbi diagnostici (DM1? DM2? LADA?): corretto approccio (R. Citarrella)
  • DM1 e comorbidità autoimmuni (D. Greco)
  • DM1 e vitamina D: quali correlazioni? (G. Smeraglia)
  • Transizione: tra teoria e pratica (D. Gioia)

II Sessione: Terapia

  • Potenziale impatto delle nuove insuline nella terapia del DM1 (D. Greco)
  • C’è spazio per i nuovi ipoglicemizzanti nella terapia del DM1? (R. Citarrella)
  • Staminali e trapianti: a che punto siamo? (A. Casu)

III Sessione: Monitoraggio in continuo del glucosio

  • Nuove Tecnologie per il monitoraggio del glucosio: Limiti e vantaggi (G. Smedile)
  • Uso del profilo glicemico ambulatoriale (AGP) nella pratica clinica (D. Greco)

IV Sessione: Parte Pratica

  • Esercitazione Pratica sull’ applicazione dei dispositivi di monitoraggio (M. Pisciotta)

2 aprile 2016
Messina – Hotel Europa AMD Sicilia
Gruppo di lavoro su
“Diabete mellito tipo 1
e nuove tecnologie”

WORKSHOP ON CSII THERAPY: CORSO TEORICO-PRATICO SULL’USO DEL MICROINFUSORE D’INSULINA E DEL MONITORAGGIO IN CONTINUO DEL GLUCOSIO
Percorso formativo sulle tecnologie applicate al diabete

Presentazione del Gruppo di Lavoro “Diabete Mellito Tipo I e nuove tecnologie”. Presentazione agenda dei lavori e degli obiettivi formativi (G. Smedile – D. Greco)

I Sessione: CSII (D. Greco)

  • Principi di funzionamento e criteri di arruolamento
  • Velocità basale. Boli normali e prolungati
  • Software di gestione dati

II Sessione: Conta dei carboidrati (G. Smeraglia)

  • Principi
  • Sessione pratica interattiva. Suddivisione dei discenti in due gruppi di lavoro. Dove sono i carboidrati
  • Pranzo interattivo. I partecipanti dovranno identificare il quantitativo di carboidrati e il tipo di bolo da utilizzare per esempi di pasti (M. Pisciotta, G. Smeraglia)

III Sessione: Gestione del quotidiano (G. Smedile)

  • Ottimizzazione della basale. Gestione di ipo e iperglicemie
  • Esercizio fisico e microinfusor
  • Gravidanza e microinfusore (D. Gioia)

IV Sessione: Monitoraggio in continuo del glucosio (F. Lombardo)

  • Principi di funzionamento e opportunità cliniche
  • SAP (Sensor Augmented Pump Therapy): i nuovi orizzonti
  • Discussione in plenaria
  • Take Home Message e Conclusioni (G. Smedile – D. Greco)

13 febbraio 2016
Siracusa – Hotel Parco delle Fontante
Responsabile sc.: Dott.ssa V. Sesta

DIABETE GESTAZIONALE
Corso intersocietario AMD-SID

Introduzione al corso (V. Sesta)

I Sessione

  • Linee guida intersocietarie e lo loro applicazione (N. Di Benedetto)
  • Programmare una gravidanza nella paziente diabetica e nell’obesa (D. Gioia)
  • Il ruolo del ginecologo nella gestione della gravida con diabete (N. Bucolo)

II Sessione

  • La terapia nel diabete gestazionale; importanza della cheto-acidosi (D. Mannino)
  • La paziente diabetica in gravidanza: uso del microinfusore e ruolo dell’autocontrollo (M. Rizzo)

Tavola rotonda

  • È possibile un percorso virtuoso territorio-ospedale? (S. Morgia, C. Marchese, L. Lo Presti)
  • Quali criticità?: il punto di vista del ginecologo (C.M. Russello), del Medico di Medicina Generale (G. Barone)

4 dicembre 2015
Palermo – Sede della Provincia

DOPO LA GIORNATA MONDIALE DEL DIABETE

  • Giornata Mondiale Diabete “Muovi i fili: l’inserimento del Bambino-adolescente diabetico a scuola”
  • La Giornata Mondiale del diabete e l’inserimento del Bambino con diabete a scuola (A. Costa, Presidente AMD Regione Sicilia)
  • Il Diabete tipo 1, infanto-giovanile in Sicilia (F. Cardella, SIED)
  • La ricerca diabetologia: progressi difficoltà e risultati a medio e lungo termine
  • Progressi delle Associazioni sui temi di interesse (M. Girone, Presidente Federazione Diabetici Sicilia)
  • Il ruolo di Cittadinanza Attiva (G. Greco)

8-9-10 ottobre 2015
Aci Castello (CT)
Sheraton Hotel Catania
AMD Sezione Sicilia

CONGRESSO REGIONALE AMD SICILIA 2015
Progetto Pro-App

Ι Sessione Diabete e appropriatezza nelle decisioni

  • Gli Algoritmi AMD per la qualità di cura nel diabete (A. Ceriello)
  • Appropriatezza terapeutica e fenotipi clinici diversi (M. Gallo)

IΙ Sessione Il piede infetto

  • Nuove frontiere del salvataggio dell’arto (A. Lo Presti)
  • Terapia antibiotica, resistenze e nuove opzioni (A. Chiavetta)
  • Studio epidemiologico sulle infezioni nel piede diabetico: “Progetto Sicilia” (E. De Feo)

IΙI Sessione Diabete e Topics

  • Luci ed ombre della terapia con incretine (S. Piro)
  • Gli inibitori del co-trasportatore SLGT2: l’utilizzo nel diabete di tipo II (L. Frittitta)
  • Disfunzione della sfera sessuale nel paziente diabetico e trattamento farmacologico (A. Calogero)
  • Diabete, Osteoporosi e vitamina D (D. Maugeri)
  • L’ipoglicemia: impatto clinico ed economico (V. Borzì)
  • Gli analoghi rapidi dell’insulina nel diabete mellito di tipo II: quando intensificare la cura (S. Genovese)
  • Terapia insulinica nel diabete mellito II. Appropriatezza e flessibilità (G. Sesti)

IV Sessione Le raccomandazioni SID-AMD degli standard italiani per la cura del diabete e la gestione in gravidanza

  • Novità introdotte dall’edizione 2014 degli standard di Cura AMD-SID per la gestione del diabete in gravidanza (A. Di Benedetto)
  • L’appropriata programmazione della gravidanza nella donna diabetica (M. Fulantelli)
  • La terapia insulinica in gravidanza (L. Sciacca)
  • Approccio terapeutico e nuove prospettive nel diabete gestazionale (D. Mannino)

V Sessione Educazione terapeutica strutturata e percorsi educativi

  • Educazione terapeutica strutturata e ruolo dell’automonitoraggio nella fenotipizzazione glicemica (N. Visalli)
  • Educazione terapeutica strutturata nella gestione della prevenzione primaria del piede diabetico (M. C. Cataldo)
  • Educazione terapeutica strutturata e counting dei carboidrati (L. Sciangula)
  • Piano nazionale per la prevenzione: l’Educazione Terapeutica Strutturata nei percorsi dei pazienti con malattia cronica (A. Costa)

VI Sessione Lo stile di vita migliore

  • Diabetes intelligent (N. Musacchio)
  • Lo stile di vita (interpretazione psicologica) (L. Indelicato)
  • Come motivare il diabetologo (M. Di Mauro)
  • Come motivare il diabetico ad una corretta alimentazione (S. Morabito)
  • Come prevenire e curare il diabete con l’attività fisica (G. Smedile)
  • Alimentazione nello sportivo (C. Venuti)
  • Il CRAMD Catania (15 anni d’esperienza) (C. D’Urso)
  • L’esperienza pratica nella persona anziana con diabete (C. Leotta)
  • Stile di vita e appropriatezza di setting (M. Manunta)